Pensieri d’eclissi

Stasera ho guardato la luna, ho guardato l’ombra della terra su di essa offuscarne il bagliore. Una parte di mondo ha fatto altrettanto, e per milioni di persone quell’alternarsi di luce e oscurità avrà significato qualcosa di diverso. Anche nel mio mondo artificialmente illuminato, la ricomparsa della sagoma piena e splendente mi ha meravigliato per il fulgore che ha donato alla mia notte inspiegabilmente cupa. Il lento incedere dell’ombra che si allontanava mi ha donato gioia, e il ritrovato lucore mi ha convinto a tornare su queste pagine, dopo una lunga assenza. Come spiegare le precedenti giornate, il sapore dolce e amaro che hanno lasciato su di me, come spiegare la strana sensazione nel riassaporarle con il pensiero, complice il cielo scuro e l’alternarsi di colori e prospettive che quest’eclissi mi ha donato? Si tramuterebbero in banalità, ove anche queste non lo fossero. Provando a spiegarle, a parlare con le persone, mi è parso di svilire i ricordi, di non donare alle immagini così vivide nella mia testa la giusta luce, appunto. Ma non parlarne affatto significherebbe abdicare all’oblio. Il compromesso che ho raggiunto è che in questa notte di eclissi è giusto parlare ma è giusto anche perseverare nel silenzio, un silenzio che non sia però dimentico di tutto; è giusto ricordare ma è giusto anche guardare avanti. Immagino la sensazione del ricordo quando questo tenterà di sbiadire, per il naturale corso delle cose. Provo a fantasticare sul ricordo che avrò di queste giornate, durante le quali mi si è detto che niente sarà mai come prima; quando uno tra mille progetti o idee sarà realizzato o sarà stato compiuto il tentativo di realizzarlo ricorderò forse con piacere quella schiera infinita di possibilità che mi si parava innanzi e che ora mi spaventa e mi eccita al tempo stesso. E’ tutto qua, condensato in queste parole e in quelle che lascio in ombra perché se ne intuiscono i contorni. Ora che la luce è ritrovata non mi resta che augurare buona notte e buona fortuna.

Annunci
Categorie: Diario notturno | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: