La parola “incompleto”

“La parola incompleto fa sempre crollare gli spazi verso i quali volevo salire”. Pur di lasciare dietro di sé il terreno che ha sotto ai piedi, lui cammina, si muove continuamente, va dappertutto, non importa dove e come: “ma non riesco mai a lasciar dietro di me il terreno che ho sotto ai piedi”. E’ una legge di natura. Dormire e pensare e ogni altra attività intermedia, infrapposta, intrusa, non è altro che distrazione da se stessi. Eppure non c’è metodo che permetta di distrarsi da se stessi. “Naturalmente tutto è desolato, perché prevedibile, stabilito; ma ciò che dico è anche semplice”. Il luogo in cui si riconosce che tutto è ridicolo lo si ritrova sempre, basta uno sguardo fuori dalla finestra, uno sguardo dentro a se stessi. Ovunque si guardi. “Un giorno riesce a tutti il colpo grosso: farla finita!”. “Quando mi appaiono, tutti quelli che conosco mi sembrano uguali. Anche quel che c’è dentro sembra sempre uguale, a chiunque appartenga. Dentro a tutti c’è la stessa cosa. E’ questo che mi ripugna. Quando li faccio sparire, quando dico ritirarsi, resta un odore che ottenebra tutto”. Disse che gli uomini, inizialmente controvoglia, poi senza opporre resistenza, non sono altro che portatori di professioni, portatori di opinioni, guidati dall’ottusità, per loro variano solo i limiti di velocità, la durata della vita. “La semplice ragazza di campagna, il presidente di una grande industria”. Bloccato dal sentimento e dall’intelletto, non è più l’individuo che conta. “A che serve che siano i più abili e non i più intelligenti a occupare i posti migliori? Che abbiano sottoscritto assicurazioni che son dell’ordine dei milioni? Che garantiscano milioni di prospettive future? Milioni di consegne? Di sofisticherie? Di assurdità?” Ci precede una fame che ci uccide.

Thomas Bernhard – Il gelo

Annunci
Categorie: Ritagli | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: